Esercizi da fare in casa per la cervicale

di | Gennaio 18, 2020

Sono moltissimi gli italiani che soffrono di dolori alla cervicale, per lo più donne, e ogni giorno si ritrovano a far fronte a grandi dolori e fastidiose difficoltà di movimento del collo, che rimane paralizzato.

Nonostante spesso si tenda a sminuire questo problema, non tutti sanno che la cervicale ha più livelli di dolore, si passa infatti dal normale torcicollo, che scompare in un paio di giorni, al dolore più acuto e costante che può arrivare a mettere in serio pericolo la nostra salute causando spasmi dei muscoli situati nella zona del collo, febbre alta e insonnia derivante dal costante dolore.

Prima di ritrovarci però faccia a faccia con il problema, possiamo iniziare a prevenirlo modificando alcuni comportamenti errati che inconsciamente mettiamo in atto; come probabilmente avrete già capito dal titolo, oggi andremo a vedere insieme alcuni degli esercizi più efficienti da eseguire direttamente in casa propria per la cervicale; ricordate però di eseguirli in maniera responsabile, senza compiere movimenti troppo estremi che potrebbero peggiorare ulteriormente la situazione; Iniziamo subito!

Regolare la respirazione

Nonostante sembrino due argomenti completamente opposti, la cervicale e la respirazione sono a stretto contatto l’una con l’altro, abituandosi infatti a fare sempre respiri corti, e di conseguenza a tenere i muscoli cervicali in tensione, non solo si avrà un minore apporto di ossigeno, ma si sottoporrà la cervicale ad un inutile affaticamento che poi riscontreremo sotto forma di dolore.

Iniziate modificando leggermente il ritmo del vostro respiro, che deve essere lento e completamente rilassato, dopodiché gradualmente iniziate a compiere respiri profondi. Eseguendo questo esercizio ogni giorno si potrà modificare facilmente la brutta abitudine dei respiri alti, donando sollievo ai muscoli cervicali che non saranno più sottoposti a continue tensioni.

Stretching al collo

Passiamo adesso a qualcosa di più pratico, ovvero l’allungamento del collo, utile per contrastare le pressioni vertebrali. Prima di tutto distendetevi in terra, possibilmente su un tappetino morbido, e piegate le gambe facendo sporgere le ginocchia in alto, dopodiché iniziate a muovere la testa distesa verso l’alto e poi verso il basso.

Dovreste avvertire una sensazione di sollievo già dai primi cinque minuti di esercizio, fate però molta attenzione a non esagerare con l’ampiezza del movimento, ricordatevi che durante la sessione non dovete sentire dolore, ma solo una lieve forza di tiro, indice che state distendendo i muscoli contratti.

Rilassare i muscoli con il calore

E’ da sempre nota l’azione benefica del calore sui nostri muscoli, che iniziano a rilassarsi facendoci sentire subito meglio. E’ possibile utilizzare lo stesso metodo anche per la cervicale, non dovete far altro che procurarvi un panno caldo, non bollente al punto di provocare scottature, e con esse iniziare un massaggio circolatorio sulla zona dove maggiormente avvertite il dolore.

Assicuratevi di eseguire un movimento circolatorio in senso orario con una buona dose di pressione, l’ideale per distendere i muscoli. Se il dolore provocato dalla cervicale vi impedisce di svolgere correttamente il massaggio, potete sempre optare per una doccia calda, facendo concentrare il getto d’acqua sulla parte dolorante.

a cura di rimedicervicale.it